Sandro Peruzzi

Docente Scuola Primaria


La cosa più bella del suo lavoro è "entrare in contatto profondo con un essere umano con la stagione più bella dell'umanità, che è quella dell'infanzia". Questo è il racconto di Sandro Peruzzi, docente di scuola primaria. Attenzione a non perdere tempo perché "ci sono cose che vanno fatte in alcune stagioni della vita, si possono fare anche più in là, ma non hanno senso". Tra le cose più difficili da accettare il fatto che molto spesso si parla molto male degli insegnati e che da un punto di vista sociale sei considerato molto marginale.